La Banda Koch a Milano - Tra i reclusi a "Villa Triste"

Due fratelli incarcerati, assieme al padre, per motivi pretestuosi. Il ricordo agghiacciante delle terribili torture a cui erano sottoposti i prigionieri dalla banda Koch. Nata come "Reparto Speciale di Polizia Repubblicana", fu inquadrata nelle SS italiane e finì col trasformarsi in una congrega di “infiltrati, disertori, traditori, doppiogiochisti, vigliacchi, stupratori, millantatori, assassini, comuni criminali, morfinomani, cocainomani”.

Price:
€ 7,20

In fondo ad un cassetto è stato ritrovato il piccolo libro (40 pagine in tutto) scritto e stampato nel 1945 dallo zio di mia moglie Adriana: Giovanni Memo, in cui racconta la  sua atroce esperienza subita a VILLA TRISTE con i suoi fratelli e suo padre.

Il nonno Luigi e gli zii di mia moglie avevano una tipografia in via Rinuccini 5 a Milano, luogo che Adriana ricorda molto bene, quando ancora bambina andava con sua madre a trovare il nonno e gli zii.  Accusati di aver stampato dei manifestini contro il fascismo  gli zii furono portati a “Villa Triste”, picchiati dagli sgherri della “Banda Koch” davanti al nonno affinché confessassero i nomi di altri patrioti.

Le 40 pagine si leggono tutte in un fiato e sono una testimonianza terribile di quei giorni dove tutto: la vita, i sentimenti, la morale sembrava non esistessero più. Solo la morte.

Alberto Locatelli

 

Category:
Format:

Copertina flessibile

Publish Date:

2020-05-15

Publisher:

KDP Amazon

ISBN: -13

979-8645324179

ASIN:

B088N81FKR

Pages:

80

Country:

Italia

Dimension:

13.34 x 0.48 x 20.32 cm

Weight:

145 g