Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha deciso di “ritenere responsabile l’establishment medico” attraverso un’indagine del gran giurì in tutto lo stato su “attività criminali o illecite” relative alle iniezioni di mRNA COVID.

“Un’indagine è giustificata per determinare se l’industria farmaceutica si è impegnata in pratiche fraudolente. Il popolo della Florida merita di conoscere la verità”, ha detto DeSantis nella sua petizione di martedì alla Corte Suprema della Florida per richiedere l’indagine del gran giurì.

La petizione sottolinea che “la legge della Florida proibisce le pratiche fraudolente, inclusa la diffusione di pubblicità false o fuorvianti di un farmaco e l’uso di qualsiasi … suggerimento … che un’applicazione di un farmaco sia efficace quando non lo è”.

“L’industria farmaceutica ha una famigerata storia di fuorviare il pubblico per ottenere un guadagno finanziario. Sono state sollevate domande in merito alla veridicità delle dichiarazioni rese dai produttori farmaceutici di vaccini COVID-19, in particolare per quanto riguarda la trasmissione, la prevenzione, l’efficacia e la sicurezza”, continua la petizione.

La petizione contrasta le affermazioni di Moderna, Pfizer e delle istituzioni sanitarie federali secondo cui i colpi sono sicuri ed efficaci con ripetute prove dei gravi pericoli dei colpi, comprese le morti per cause cardiache, trovate dal Dipartimento della Salute della Florida e da ricercatori di tutta Europa .

Ad esempio, nell’estate del 2021, sia Moderna che Pfizer hanno annunciato di non aver “stabilito” un nesso “causale” tra l’infiammazione cardiaca e le loro iniezioni di COVID. Solo quattro mesi dopo, hanno continuato ad ammettere un rischio di miocardite indotta da jab sui loro siti web, ma hanno affermato che era “molto” raro e Moderna ha affermato che era “tipicamente lieve”.

Leggi anche:  Vaccini non sicuri, le ammissioni AIFA sono inquietanti

Tuttavia, gli studi dimostrano che “l’eccesso di mortalità per attacchi di cuore è aumentato in modo significativo durante la pandemia di COVID-19”, secondo la petizione, specialmente tra i soggetti di età compresa tra 25 e 44 anni, che sembrano mostrare pericoli di jab più gravi di quelli ammessi dalle aziende farmaceutiche.

Martedì, DeSantis ha anche annunciato ulteriori piani per “indagare [e] sui decessi correlati al cuore legati al vaccino mRNA” e “per [m] un comitato per l’integrità della sanità pubblica per supervisionare l’establishment medico”.

In una discussione “COVID-19 mRNA Vaccine Accountability Roundtable” tenutasi martedì, il chirurgo generale della Florida Dr. Joseph Ladapo ha elaborato uno “studio di sorveglianza” pianificato, separato dall’indagine del gran giurì, che esaminerà l’incidenza della miocardite “entro poche settimane della vaccinazione COVID-19 per le persone decedute”.

DeSantis ha anche condiviso che il nuovo Comitato per l’integrità della salute pubblica della Florida avrebbe il compito di valutare l’orientamento relativo all’assistenza sanitaria pubblica e “in particolare” di “offrire [ing] valutazioni critiche di cose che stanno facendo burocrazie come FDA, CDC e NIH”.

Leggi anche:  COVID-19: un'operazione finanziaria globale

Ha aggiunto che il comitato sarà composto dagli esperti di salute presenti a quella discussione: Dr. Jay Bhattacharya, Dr. Martin Kuldorff, Dr. Tracy Høeg, Dr. Joseph Fraiman, Dr. Christine Stabell Benn, Dr. Bret Weinstein e Dr. Steven Templeton.

“Non aiuterà solo la Florida. Aiuterà le persone in tutti gli Stati Uniti d’America”, ha detto DeSantis.

Alla tavola rotonda, i medici hanno discusso i risultati della ricerca che dimostrano la necessità delle indagini sul vaccino COVID e di un comitato sanitario indipendente dall’establishment medico.

Il Dr. Fraiman ha raccontato di come ha trovato risultati di sicurezza clinica “disastrosi” per il jab di mRNA di Pfizer quando ha esaminato i dati grezzi e ha osservato una discrepanza tra i dati e ciò che Pfizer stava effettivamente riportando.

“C’è stato un aumento del 37% nel numero di eventi avversi. Questo non è mai stato segnalato. Non dalla FDA, non dalla Pfizer. Infatti, Pfizer ha affermato che l’incidenza di eventi avversi è simile nel gruppo vaccino e nel gruppo placebo. [A] L’aumento del 37% non è simile. In realtà è statisticamente, significativamente diverso”, ha detto il dottor Fraiman.

Il gruppo della tavola rotonda ha ascoltato i cittadini della Florida che avevano subito gravi reazioni avverse dai colpi, tra cui l’ufficiale di polizia in pensione di Pensacola Steve Ordonia, che ha affermato di essersi ammalato “immediatamente” dopo il suo richiamo Pfizer COVID e “ha iniziato a manifestare sintomi simili a un ictus”. Le sue reazioni sono progressivamente peggiorate fino al punto di “agitarsi incontrollabilmente” e dopo che l’ospedale lo ha dimesso senza alcuna spiegazione se non “stress”, ha “contemplato il suicidio diverse volte”.

“È difficile immaginare quante persone in questo Paese stiano soffrendo, e soffrono da sole perché la comunità scientifica nega la loro esperienza”, ha osservato Ladapo durante la tavola rotonda.

Leggi anche:  Io cardiologo, sostenitore dei vaccini, vi spiego perché ho cambiato idea

Il dottor Weinstein ha sostenuto che l’establishment medico è stato in grado di affermare che esiste un “consenso scientifico” a sostegno delle iniezioni di COVID solo a causa della censura e di una politica medica uniforme tramandata “dall’alto”.

“E poi, quella politica è stata protetta con queste misure di censura draconiane, con la calunnia… la censura sta creando la sensazione fasulla che ci sia accordo tra tutti i medici responsabili su cosa fare e i pochi medici che dicono il contrario sono eccentrici.” Weinstein ha detto.

“Niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Non ci sarebbe niente come un consenso senza questo forte armamento che abbiamo visto così ampiamente.

Fonte:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo:

Leave A Comment

Recommended Posts

USA

Gli strani investimenti di Farmer Bill

Anno dopo anno, aumentano gli investimenti – ingentissimi – in terreni agricoli che già gli sono valsi il soprannome di Farmer Bill, Bill il contadino. Bill Gates è tante cose, ora è anche il più grande latifondista degli Stati Uniti: i suoi possedimenti sono arrivati ad almeno 275mila […]